Animatori

Cosa ci spinge...

E’ fondamentale sottolineare, prima di ogni criterio, che a muoverci è l’amore per i nostri ragazzi.

La passione educativa che mettiamo in ogni proposta deriva dalla preoccupazione che scelgano sempre il meglio per la loro crescita umana e spirituale.

Ci sembra utile ricordare che non si diventa automaticamente animatori per età, cioè dall’età in cui si iniziano le scuole superiori!

Mettersi in gioco aiuta a crescere insieme ed abilita a diventare animatore. Naturalmente ognuno con le proprie capacità (se uno ha capacità artistiche è buona cosa che dia una mano per cartelloni, scenografie, ecc…).

Ciò che è richiesto è il mettersi in gioco seriamente… le occasioni non mancano!

Il Grest comincia ad avvicinarsi… e chi arriva alla fine o spunta fuori dopo mesi di assenza?

A nessuno verrà chiusa la porta in faccia, ma certamente bisognerà capire il perché dell’assenza attraverso un confronto e un dialogo. Chiaramente chi arriva alla fine, dopo una lunga assenza o con una presenza incostante e/o immotivata non potrà fare quello che fanno gli animatori che invece si sono preparati e hanno dato tempo e disponibilità durante tutto l’anno.

Si potrà concordare un impegno di collaborazione in alcune attività del Grest: aiutando nei giorni di laboratorio, oppure aiutando alcuni giorni al bar, nella distribuzione della merenda